Archivi tag: banner

Come guadagnare di più con i banner su mobile

Alcune invenzioni richiedono anni di studio e dura applicazione, altre sono del tutto casuali: come i raggi x o le patatine fritte, altre scoperte si devono a tentativi, test. Stavamo facendo dei test sulla visibilità dei banner AdSense sui dispositivi mobili: volevamo arrivare a una buona visibilità dei contenuti blog e del banner. Così abbiamo fatto una serie di prove. In uno di questi test abbiamo tolto tutto quello che c’era tra il titolo dell’articolo e il primo banner AdSense. Abbiamo scoperto che funziona, che fa guadagnare il 30% in più.

guadagna con il tuo blog su mobile

Cosa cambia e quanto funziona

Questo tentativo ha funzionato così bene che abbiamo pensato di adottare un nuovo sistema di visualizzazione dei banner e togliere tutto quello sta tra il titolo e il banner, ovvero abbiamo tolto nella prima visualizzazione:

  • pulsanti social
  • immagine in evidenza
  • data, autore e numero commenti.

Un banner visibile in questo modo, sui dispositivi mobili, ti fa guadagnare fino al 30%  in più. Sì, esatto: un aumento del rendimento (RPM) di AdSense su mobile intorno al +30%. 

Nuovo funzionamento dei circuiti speciali

Altra novità sulla pubblicità riguarda il sistema dei circuiti speciali. I banner presenti nei circuiti speciali sono quei formati non standard, con creatività che si espande sulla pagina, possono essere dei video e in generale tutti quei contenuti pubblicitari che non sono nel normale banner. Per la loro alta interattività, e invadenza, i formati speciali (detti rich media) sono particolarmente ben pagati.

Con gli ultimi aggiornamenti il circuito speciale diventa una posizione banner  che si può scegliere se attivare o meno. Chi ha un sito con il nostro WordPress e il pilota automatico ha questo formato attivo. Invece chi ha un sito senza WordPress per visualizzare i formati compresi nei circuiti speciali, deve copiare il codice “Adv Speciale” dal pannello di controllo: Sezione Guadagna, Tariffe e codici. Il codice va poi incollato all’interno del tag body per visualizzare i formati rich media.

I formati speciali, rich media, saranno pagati (a partire da Lunedì 23 Maggio 2016) quando c’è disponibilità di campagne e la creatività viene effettivamente visualizzata dal visitatore e non più come una maggiorazione sulla tariffa del box 300×250.

Guadagna con il tuo blog grazie alla nostra piattaforma

Guadagnare di più con il tuo blog

Le patatine fritte chips, furono inventate da un cuoco che si era visto rimandare in cucina una porzione di patate da un cliente esigente. Il cliente le aveva rifiutate perché troppo spesse e sciape. Per vendetta il cuoco le aveva tagliate sottilissime, buttate nell’olio di frittura, e riempite di sale. Al cliente piacquero molto.

I cambiamenti che facciamo sul sistema pubblicitario sono per dare valore ai contenuti che pubblichi sul tuo blog, speriamo di riuscirci sempre, tentativo dopo tentativo.

Il pilota automatico per i banner pubblicitari

I nostri esperti si sono messi al lavoro per cercare la formula che facesse guadagnare di più i blogger senza annoiare il visitatore del blog per i troppi annunci sulla pagina.

Mettendo insieme conoscenza del mercato pubblicitario ed esperienza riguardo la navigazione di un blog WordPress abbiamo trovato la formula: ora la rendiamo disponibile nel modo più semplice.

Il pilota automatico banner

Il pilota automatico

Al massimo quattro banner per pagina: quelli che fanno guadagnare davvero e con un clic li attivi tutti.

Niente inutili ripetizioni di formato, niente banner che rendono poco, niente codici da incollare né widget da posizionare.

Aumenta i guadagni con il Pilota automaticoCon un massimo di quattro banner non si appesantisce l’aspetto della pagina e si possono avere ricavi maggiori che con un numero superiore di annunci. In ogni caso la configurazione banner si adatta alle specifiche del tema grafico in uso.  Continua a leggere

Il nuovo pannello di Altervista

L’attesa è finita: dopo due mesi in versione beta, da oggi Altervista ha un nuovo pannello di controllo: più veloce, più semplice e più bello.

Il nuovo pannello di controllo di Altervista

La bacheca, la pagina iniziale, offre il colpo d’occhio sulla situazione del sito: applicativi installati, stato delle risorse, grafico dei guadagni.

Attenzione: ora i guadagni di Altervista sono separati dal grafico dei guadagni del mese corrente di Google AdSense, che si può vedere subito sotto. Se la cifra dei guadagni appare differente dal consueto è perché prima veniva visualizzata la somma, ora ci sono due grafici distinti.

Nella parte inferiore della bacheca ci sono le ultime notizie sui servizi e le statistiche di traffico del sito. Continua a leggere

Altervista with Google AdSense su WordPress

Per offrire un servizio sempre migliore stiamo integrando diversi servizi di Altervista direttamente sulla bacheca di WordPress.

Puoi visualizzare le statistiche del tuo blog, modificare la toolbar, cambiare le impostazioni del profilo e della visualizzazione in modalità mobile, impostare i bottoni per la condivisione sui social network. Per una panoramica completa clicca sul pulsante Altre funzioni.

Sempre dalla bacheca di WordPress puoi organizzare il blog per cominciare a guadagnare con i tuoi contenuti. Altervista fornisce annunci pubblicitari che con le visualizzazioni e i clic portano introiti.

Guadagna con Altervista

Si possono scegliere i formati di banner che meglio si adattano al tema in uso e le combinazioni che portano più guadagno. Altervista fornisce infatti due circuiti pubblicitari: Altervista Banner e Altervista with Google AdSense.

Altervista Banner è subito attivo, si tratta del circuito interno ad Altervista, in questo momento il formato più remunerativo è il 300×250, se posizionato in prima visualizzazione, entro i 690 pixel dall’inizio della pagina.

Altervista With Google AdSense è un circuito pubblicitario sviluppato in collaborazione con Google; combina i benefici dell’esperienza di Google: annunci attinenti ai contenuti pubblicati e si integra perfettamente con il circuito interno di Altervista.

Una buona combinazione per ottimizzare il guadagno è posizionare un Altervista banner 300×250 nella sidebar, in prima visualizzazione, e attivare le posizioni all’interno dei post del circuito di Altervista with Google AdSense.

Ora si può attivare Altervista with Google AdSense direttamente dalla bacheca di WordPress: cliccando su Guadagna. Per essere correttamente attivato Altervista with Google AdSense richiede un account Google AdSense funzionante associato ad Altervista.

Per ricevere supporto sulla pubblicità puoi scrivere sul forum di Altervista.

Più semplice attivare Altervista with Google AdSense

Con Altervista si crea un sito gratis e con quel sito si può guadagnare. Basta inserire i banner pubblicitari poi il traffico e i clic dei visitatori fanno il resto, dove con “resto” si intende, appunto, il guadagno. Prima di arrivarci bisogna scegliere una buona combinazione dei circuiti e dei formati pubblicitari.

Su Altervista i circuiti pubblicitari sono due: Altervista Banner e Altervista with Google Adsense, usarli tutti e due conviene e fa guadagnare di più.

Altervista Banner, il circuito interno di Altervista, è subito attivo e i suoi annunci pubblicitari sono subito disponibili. Altervista with Google Adsense è il circuito creato in collaborazione con Google Adsense. Prima di essere disponibili gli annunci di questo circuito va creato un account Google Adsense o associato un profilo esistente ad Altervista.

Ora è più semplice usare Altervista with Google Adsense

Abbiamo semplificato notevolmente la procedura di associazione del proprio account Adsense ad Altervista per permettere a sempre più utenti di partecipare al circuito pubblicitario Altervista with Google Adsense.

La procedura di associazione inizia cliccando “associa il tuo account” sulla pagina AdSense del pannello di controllo di Altervista e prosegue creando o associando ad Altervista un account Google Adsense esistente.

Dopo l’associazione se l’account AdSense è già attivo e approvato si possono subito inserire i banner, che inizieranno a funzionare nel giro di un’ora. Se l’account è stato appena creato, prima di inserire i banner bisogna attendere la pre-approvazione dell’account (in genere un paio di ore). I banner restano bianchi fino all’approvazione definitiva dell’account (comunicata via email dallo staff di Google AdSense).

Il grafico dei guadagni

In seguito all’aggiornamento i report dei ricavi mostrati sul pannello di controllo di AlterVista conterranno esclusivamente i dati relativi ai banner AlterVista with Google AdSense. I ricavi dei banner erogati su siti esterni saranno consultabili solo dal pannello dell’account Google AdSense. Per chi utilizza Google AdSense esclusivamente su siti AlterVista non cambia nulla, eventuali differenze rispetto ai ricavi visibili sul pannello di Google AdSense saranno dovuti ad arrotondamenti.
Dopo questo aggiornamento se si vogliono escludere delle campagne occorre impostare il blocco delle url direttamente dal pannello di controllo di Google AdSense.

Per informazioni, domande e suggerimenti si può utilizzare la sezione dedicata alla pubblicità del forum di Altervista.

Il frutto dei guadagni

Su Altervista è possibile aprire gratis un sito web, inserire facilmente la pubblicità e cominciare a guadagnare. E poi? Poi si ritirano i soldi e si va avanti a guadagnarne degli altri. Abbiamo già spiegato (clicca qui) come si inseriscono i banner pubblicitari. Vediamo come si ritirano i soldi guadagnati.

guadagna con i banner pubblicitari

Ecco le risposte alle domande più frequenti sulla riscossione dei proventi delle inserzioni pubblicitarie.

Domanda: Cosa devo fare per ricevere i soldi guadagnati con i banner?
Risposta: Raggiungere la soglia indicata sul pannello di controllo (clicca su Guadagni e Pubblicità > Richiedi saldo) e fare la richiesta di saldo, scegliendo un metodo di riscossione.

D: Quali sono i metodi di riscossione?
R: Bonifico domiciliato (ritiri i contanti in posta, non serve conto corrente), accredito sul conto corrente o accredito su un conto PayPal.

D: Quale metodo conviene per riscuotere i guadagni?
R: Dipende: se usi PayPal per fare acquisti online allora potrebbe essere il metodo migliore. Se hai un conto corrente bancario (o postale) conviene il bonifico bancario. Se preferisci ricevere il denaro in contanti e vuoi andare a ritirarlo in posta allora è il bonifico domiciliato che devi scegliere.

D: Quanto tempo ci metto a ricevere il pagamento?
R: Il pagamento avviene entro 45 giorni a partire dalla fine del mese in cui è stata inoltrata la richiesta del saldo. Vale per qualunque metodo di pagamento si sia scelto.

Scegli una modalità di riscossione e richiedi il saldo

Tempistiche e costi dei diversi metodi di riscossione

Ecco i tempi e i costi relativi a ciascun metodo di riscossione.

Bonifico domiciliato, ritirare i contanti alla posta.
Ci mette un giorno lavorativo per la ricezione da quando viene fatto il pagamento. Il costo d’invio è di 2,5 €. Poste Italiane non applica costi di ricezione.

Accredito sul conto corrente
Due o tre giorni lavorativi per la ricezione da quando viene fatto il pagamento (dipende dagli istituti bancari). Costo d’invio di 1 €. Solitamente gli istituti bancari non applicano costi alla ricezione di un bonifico.

Accredito su conto Paypal
Immediata la ricezione quando viene fatto il pagamento. PayPal può applicare dei costi al ricevente la transazione. Non vi è costo d’invio.

Domanda: la maggior parte degli utenti di Altervista quale metodo di pagamento preferisce e di solito quanto tempo ci vuole?

Risposta: La maggior parte degli utenti di Altervista sceglie di ritirare i soldi guadagnati con la pubblicità via PayPal, il metodo preferito da circa il 60% dei richiedenti il saldo. Pochissimi scelgono il bonifico domiciliato e la restante parte opta per bonifico bancario. Il tempo medio, dalla fine del mese di richiesta, per l’esecuzione del pagamento è di 40 giorni.

Consigli e suggerimenti

Le inserzioni pubblicitarie che ti permettono di guadagnare sono fornite da Altervista. I circuiti pubblicitari sono due: Altevista Banner e Altervista with Google AdSense. La combinazione che fa guadagnare di più è un Altervista Banner 300×250 posizionato nella parte alta della pagina (entro i 690 pixel), il 728×90, sempre in alto da combinare con altri formati del circuito Altervista With Google AdSense, come il 336×280 e il 160×600. Naturalmente i banner non devono ostacolare la fruizione dei contenuti del sito e anzi devono armonizzarsi il meglio possibile con il layout del sito o del blog. È vietato inserire pubblicità esterna a quella fornita dai circuiti di Altervista.

Per ricevere suggerimenti, consigli o per risolvere problemi si può scrivere sul forum di Altervista nella sezione dedicata alla pubblicità

Metti i banner entro il primo dicembre, parti con 15€

Dopo il successo dell’edizione estiva torna la promozione: metti i banner entro il primo dicembre 2012 e parti con un guadagno di 15 Euro.

La promozione vale per i siti su AlterVista che non hanno ancora alcun banner e che entro il primo dicembre 2012 inseriscano sia gli annunci di AlterVista Banner sia gli annunci di AlterVista With Google AdSense. Il conteggio dei guadagni una volta inseriti i banner parte da 15€. Clicca qui accedere al pannello di controllo di AlterVista, dove puoi inserire i banner e inviare la richiesta di partecipazione a AlterVista With Google AdSense.

Metti i banner entro il primo dicembre e parti con 15€ di guadagno

La promozione vale anche per quei siti che già ospitano sulle loro pagine gli annunci del circuito AlterVista Banner e che a questo aggiungano, entro il primo dicembre 2012, i banner di AlterVista With Google AdSense. In questo caso viene accreditato un guadagno di partenza di 10€.

I Banner del circuito AlterVista Banner sono immediatamente visibili, invece la procedura per l’iscrizione al circuito AlterVista With Google AdSense necessita dell’approvazione dello staff di Google AdSense. Il guadagno di partenza extra viene assegnato se la richiesta di iscrizione viene accettata da Google AdSense e se la richiesta viene inviata entro il primo dicembre 2012. Quindi è possibile inserire i banner anche dopo il primo dicembre, purché la richiesta di iscrizione a Google AdSense sia stata inviata entro il primo dicembre 2012.

Vai sul pannello di AlterVista e inizia a guadagnare. Clicca qui per accedere al pannello di AlterVista e associarti ad AlterVista With Google AdSense.

Come inserire i banner pubblicitari e iniziare a guadagnare

Inserire la pubblicità sul tuo sito è semplice, si fa in modo diverso a seconda di cosa stai usando per costruire il tuo sito o blog, guarda queste guide:

Domande e risposte

Nota: Il guadagno extra non si cumula con il tradizionale bonus di AlterVista:

Se non hai mai avuto i banner e inserisci AlterVista Banner e AlterVista With Google AdSemse

  • 15€ di guadagno di partenza sono così composti: 10€ extra se inserisci i banner di AlterVista Banner e richiedi l’associazione di un account Google AdSense ad AlterVista entro il primo dicembre 2012, la richiesta viene accettata e i banner di AlterVista With Google AdSense vengono inseriti nello stesso sito in cui siano presenti anche dei banner AlterVista Banner; + 5€ del tradizionale bonus di iscrizione AlterVista.
Se hai già AlterVista Banner e vuoi aggiungere AlterVista With Google AdSense:
  • 10€ di guadagno di partenza sono così composti: 5€ extra se richiedi l’associazione di un account Google AdSense ad AlterVista entro il primo dicembre 2012 e inserisci i banner nelle tue pagine oltre agli AlterVista Banner già presenti; + 5€ del tradizionale bonus di iscrizione AlterVista.
Le condizioni di riscossione non sono cambiate.

Scrivi sul form di AlterVista se vuoi chiedere qualcosa a proposito della promozione, c’è una seziona dedicata alla pubblicità.

Banner pubblicitari: nuove tariffe e campagna speciale

Scegliere i formati che fanno guadagnare di più, posizionare i banner in modo visibile e coerente con il layout del sito: così si ottiene il massimo dalle inserzioni pubblicitarie.

Su AlterVista il webmaster può decidere se mettere o no la pubblicità: se decide per il sì, inizia a monetizzare il suo traffico web.

Basta copia-e-incollare il codice del banner oppure attivarlo dal pannello di controllo.

Uno dei fattori decisivi nello scegliere quale formato di banner utilizzare è: quanto rende. E su questo ci sono delle belle novità

Circuiti pubblicitari speciali

AlterVista attiva periodicamente delle campagne speciali, limitate nel tempo, che permettono guadagni particolarmente interessanti. Per attivare le campagne speciali vai sul Pannello di AlterVista > Guadagni e Pubblicità > Circuiti Speciali.

In questo momento è in corso una campagna per il banner 300×250 che visualizza in modo casuale anche un overlayer e overscreen. Viene cioè associato al banner 300×250 la comparsa di una strip a espansione in fondo al sito (overlayer) oppure un pop-up (overscreen).

Ecco un esempio di come viene visualizzato l’overlayer (se selezionato, altrimenti si tratta di una piccola strip in fondo alla pagina):

adv-overlayer

Avendo posizionato il banner nella parte alta della pagina (entro i 690 px) overlayer o overscreen comportano una maggiorazione di guadagno sulla singola visualizzazione (impression) del 73% rispetto alla vecchia tariffa del banner 300×250. Dunque un incremento di valore decisamente significativo.

Questa campagna speciale rende il 34% in più rispetto alla nuova tariffa del 300×250 che anche senza overlayer/overscreen vede salire di molto il suo valore.

Questi formati sono stati progettati per evitare di essere eccessivamente invadenti, infatti il singolo visitatore non vedrà aprirsi l’overlayer o l’overscreen una seconda volta nell’arco della giornata. Overlayer e overscreen vengono visualizzati random, se non vengono visualizzati resterà il solo banner 300×250.

L’adesione ai circuiti speciali è soggetta a limitazioni per numero di partecipanti e esaurimento del numero di impression della campagna stessa.

Banner 300×250: vale il 30% in più

 banner-300x250-altervistaIl banner “video”, ideale per la sidebar, è il favorito del mercato, il suo valore è in netta crescita: fa guadagnare il webmaster circa il 30% in più, relativamente alle impression, se posizionato nella parte alta della pagina.
È quindi, campagna speciale a parte, il migliore investimento per monetizzare il proprio traffico grazie ai banner pubblicitari.

 

Banner 728×90, la migliore alternativa

Rimane invariato il valore del banner orizzontale. Resta la migliore alternativa per i layout in cui non si integra il 300×250.

I dati di rendimento dei banner elencati sono relativi al valore delle impression.

Il circuito di AlterVista eroga in modo casuale sia banner pay-per-click sia pay-per-view: vale a dire: pagano sia click sia la visualizzazione (impression).

Leggi qui per le informazioni dettagliate sulla retribuzione dei banner.

In conclusione

Al momento la resa economica del banner 300×250 in prima visualizzazione è di gran lunga la migliore. Legata a questo banner c’è una campagna speciale che incrementa ulteriormente, del 34%,  i guadagni. Per siti che non possono ospitare il formato 300×250 è preferibile il banner 728×90.

È comunque sempre preferibile posizionare i banner nella parte alta della pagina ed evitare di affollare il sito con troppe esposizioni dello stesso formato. È inoltre vietato dal regolamento di AlterVista inserire banner provenienti da altri circuiti pubblicitari, posizionare i banner in modo caotico e non visibile o inserire scritte che incitino a cliccare sulle inserzioni.

Per discutere della pubblicità su AlterVista c’è una sezione dedicata sul Forum, si può consultare la documentazione sul wiki e leggere gli altri articoli del blog relativi alla pubblicità.

E’ la reclame, bellezza

Quando lavori sul web spiegare al “mondo che sta fuori” di cosa ti occupi non è sempre semplice.

– “Ah, quindi fate siti web ?”
– “No, non esattamente; diamo la possibilità di farli: mettiamo a disposizione la tecnologia che occorre per poter costruire il proprio sito, anche senza grandi abilità informatiche.”
– “E costerà un bel po’, però”.

E qui diventa ancora più difficile.

– “No, è gratis.”
– “Come gratis ?!?”

È per via della pubblicità che il webmaster su AlterVista può decidere di mettere o no sul suo sito. Se decide di attivarla guadagna Euro e AlterCent, in relazione al suo traffico.

Come attivare la pubblicità

AlterSito

Accedi al Pannello di controllo vai su Guadagni e Pubblicità > Gestione Pubblicità. Compare una finestra dove trovi i diversi formati a disposizione, le informazioni sulla rendita relativa al formato e il codice da inserire nelle tue pagine web.
Per inserire un banner nel proprio sito basta copiare uno di questi codici e incollarlo nelle proprie pagine, nel sorgente HTML, nella posizione desiderata, proprio come un elemento grafico.
Puoi farlo sia dal tuo editor HTML, sia dall’editor del pannello di controllo (Gestione file), cliccando sull’icona Scrivi.

Se usi WordPress come CMS, vai qui. Se hai attivato WordPress dal pannello di controllo e usi uno dei template a disposizione trovi un banner già inserito, vedi sopra per inserirne altri.
Se usi phpBB come CMS per il tuo forum, vai qui.

AlterBlog – AlterGallery – AlterForum

Accedi al tuo Pannello di controllo, clicca su Guadagni > Attiva Banner Pubblicitari.
Nella pagina successiva potrai attivare diversi formati pubblicitari sul tuo sito: clicca su Attiva Banner e/o Attiva Link sponsorizzati e poi Salva.
Cliccando su Avanzate puoi avere una panoramica delle retribuzioni relative a ciascun formato pubblicitario.

Per inserire altre inserzioni pubblicitarie sull’AlterBlog, vai qui, per l’AlterForum, vai qui.

banner esempio, formato 300x250

Guadagni

Avendo attivato i banner pubblicitari sul sito vengono erogati, in modo casuale, sia banner pay-per-click sia pay-per-view. I banner pay-per-view sono retribuiti ogni 1000 visualizzazioni per IP unico nell’arco delle 24 h (per esempio dalle 16 del giorno alle 16 del giorno dopo). Per i pay-per-click sono conteggiati i singoli click per IP unico nell’arco delle 24 h.

I banner posizionati nella parte alta delle pagine (quella visibile all’apertura) ricevono una retribuzione notevolmente maggiore, sia in Euro sia in AlterCent, rispetto ai banner collocati in altre posizioni meno visibili. Ricollocare un banner che si trova in basso in una posizione più visibile comporta l’aumento dei guadagni maturati con quel banner (anche se prima era in basso).

Condizioni della retribuzione nel dettaglio e modalità di riscossione.